In attesa della ristampa di "Concentramento ore 9"

In attesa della ristampa di "Concentramento ore 9" - Ciclostilato in Proprio

Care e cari, come sapete abbiamo richiesto la ristampa di "Concentramento ore 9", ormai da molto tempo. Tornerò, torneremo alla "carica" con chi dovrebbe procedere in Consiglio regionale. D'altra parte la ristampa, era stata annunciata dallo stesso Presidente del consiglio regionale ma a tutt'oggi non riesco ad avere notizie, o meglio buone notizie. All'inizio del 2017 c'era un "ingolfamento nella stampa di nuovi volumi e le ristampe passarono in second'ordine", è seguita poi una fase di ristrutturazione e rinnovamento dei macchinari di stampa e dei programmi graficii. Adesso, con la ripresa delle attività dopo il periodo estivo qualcosa si sbloccherà, almeno spero. Intanto rimetto in pista alcune informazioni preziose per chi sia interessato alla nostra, a quella storia, non solo per ricordarla ma anche per guardarla con un occhio attento anche alle necessità dell'oggi. Parto dalla possibilità di consultazione dei documenti raccolti che, come sapete, in gran parte sono affidati all'Istituto Gramsci della Toscana che ha condiviso con Ciclostilato in proprio una bella fetta del percorso sino alla realizzazione del libro sul Movimento studentesco fiorentino. Il fondo archivistico depositato all'Istituto Gramsci toscanosi compone complessivamente di 35 cartelle e si articola in 16 sub-fondi corrispondenti ai 18 depositanti (una cartella, denominata “mista”, raccoglie poche carte di tre diversi depositanti). La documentazione, composta per lo più da volantini, copre un arco temporale dal 1968 al 1978 circa e testimonia della storia del Movimento studentesco fiorentino che, dal 1971 al 1978, ebbe l’adesione di gran parte degli studenti medi di Firenze e non solo.

Per consultare il fondo e avere maggiori informazioni è sufficiente inviare la richiesta per email a ciclostilatoinproprio@gmail.com. 

Ciclostilato in proprio storia e memorie del Movimento studentesco fiorentino custodisce inoltre un prezioso patrimonio di foto, testimonianze scritte e registrate dell’epoca e anche prodotte in tempi recenti.

E’ stata realizzata anche una “raccolta digitalizzata” di alcuni dei documenti più significativi, accessibile online da questo sito.
Per chi volesse poi contribuire in maniera più concreta potrebbe approfittare dell'apertura, a fine settembre della campagna di tesseramento a Ciclostilato in proprio, associazione affiliata all'Arci.

Per scaricare o leggere Concentramento ore 9 in Pdf: http://www.consiglio.regione.toscana.it/…/pubbl…/pub4049.pdf
Per vedere la registrazione completa della presentazione del libro, che si è svolta il 10 novembre scorso nella sala delle feste del consiglio regionale Toscano cliccare su: https://www.youtube.com/watch?v=zqzZhSI_pvM&t=1267s&ab_channel=PaoloMaggi

  --------------------

Giovedì 10 novembre nella sala delle Feste del Consiglio regionale toscano in via Cavour 18 a Firenze, alle ore 17 presentazione di "Concentramento ore 9", per una storia del Movimento Studentesco Fiorentino.

Presentazione del libro "Concentramento ore 9"... per una storia del MSF

"Concentramento ore 9" era scritto sui volantini, nei manifesti, nei tazebao che negli anni Settanta del secolo scorso annunciavano, e per quanto ne so annunciano ancora oggi, le manifestazioni studentesche a Firenze. L'appuntamento, anzi il ritrovo era ed è in piazza San Marco. Da lì la voce e la protesta, ma anche la proposta invadeva e invade la città.
 
"Concentramento ore 9" ora è diventato anche il titolo di un libro che attraverso le memorie, i documenti, le testimonianze, gli oggetti e i resoconti dell'epoca, cerca di raccontare la storia del Movimento studentesco fiorentino che dal 1971 al 1978 si caratterizzò per l’adesione di massa da parte di coloro che all’epoca frequentavano le scuole medie superiori fiorentine e non solo, raccogliendo giovani di diverso orientamento ideale, politico, culturale e religioso e di diversa estrazione sociale.
Il volume sarà presentato giovedì 10 novembre 2016, nella sala delle Feste del Consiglio regionale della Toscana, in via Cavour 18 a Firenze (l'ingresso è libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili ma occorre esibire un documento d'identità valido)
 

.

Il volume sarà presentato giovedì 10 novembre 2016, nella sala delle Feste del Consiglio regionale della Toscana, in via Cavour 18 a Firenze (l'ingresso è libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili ma occorre esibire un documento d'identità valido).

Alle 17 in punto lettura dell'attrice Daniela Morozzi di una memoria scritta che Rossella Cecchini inviò al gruppo promotore della "Ricostruzione storica del Movimento studentesco fiorentino". Rossella ci ha lasciati il 28 marzo di 3 anni fa non senza lottare tenacemente contro la malattia così come ha sempre lottato tenacemente e con intelligenza per “il contributo delle donne alla politica e l’importanza del lavoro nella vita dell’individuo”.Rileggendo le sue parole attraversiamo un poco anche la nostra storia ripercorrendo le tappe della vita di una giovane donna, militante del MSF all'istituto tecnico femminile “Ginori-Conti” che più di 40anni fa conquistò il diritto di “poter indossare i pantaloni".

Seguiranno i saluti del presidente del Consiglio regionale della toscana Eugenio Giani, del Presidente dell'Associazione Ciclostilato in proprio storia e memorie del Movimento studentesco fiorentino Paolo Maggi e della presidente dell'Istituto Gramsci toscano Marta Rapallini

Dopo la proiezione del filmato "Per una storia del Movimento studentesco fiorentino", Daniela Morozzi coordinerà il momento clou della presentazione che vedrà protagonisti il rettore dell'Ateneo fiorentino professor Luigi Dei, il presidente del Parlamento degli studenti della Toscana Bernard Dika, del Coordinatore regionale delle consulte provinciali della Toscana degli studenti Gianluca Ficini e della responsabile della Rete degli studenti medi di Firenze Anita Fallani. Parteciperanno gli autori del volume Matteo MazzoniDario Ragazzini e Sylva Casagli.

AUDIOVISIVO "Per una storia del Movimento studentesco fiorentino: https://www.youtube.com/watch?v=HQjZfaAs0QE

VIDEOINTERVISTE sul MSF: https://www.youtube.com/watch?v=XaxcO-dSUaw

Il libro, frutto di un lavoro collettivo prese le mosse alla fine del 2011 da un gruppo di quegli studenti degli anni Settanta del secolo scorso che si rincontrarono scoprendo di avere ancora molte cose in comune e in particolare quell'esperienza scolastica, politica, umana.
I ricordi si sono trasformati in racconti, memorie scritte o registrate che hanno aperto una sorta di caccia al tesoro collettiva che ha permesso di riesumare da scaffali e bauli, scantinati e soffitte e mille altri luoghi pubblici e privati, quasi aspettassero il momento opportuno per tornare in “movimento”, centinaia di volantini, manifesti, piattaforme di lotta e resoconti di assemblee e attivi studenteschi, filmati e una moltitudine di foto, alcune veri e propri “scatti d’autore”. Un patrimonio prezioso raccolto in numerosi faldoni e affidato alla custodia dell’Istituto Gramsci Toscano e sottoposto all’attenzione di un pool di studiosi di indubbio valore quali Anna Scattigno, Dario Ragazzini, Matteo Mazzoni e Sylva Casagli. Da quel primo manipolo di ex “giovani studenti degli anni '70” è' nata così l'associazione Ciclostilato in proprio storia e memorie del Movimento studentesco fiorentino, con lo scopo primario di tutelare e far conoscere quella vicenda che ha attraversato quasi un decennio del secolo scorso, partendo dalla realizzazione di un libro che aprisse una finestra non solo sulla parabola politica ma anche sulla vita e le storie di quelle ragazze e di quei ragazzi.
Chi erano e cosa volevano quelle ragazze e quei ragazzi che sfilavano dietro gli striscioni e sotto le bandiere del Movimento studentesco Fiorentino?
Ne è venuto fuori un racconto vivo, eloquente per suggestioni e stimoli, fresco, con molte foto, alcune inedite, che oltre ad indagare, riordinare e mettere insieme scientificamente con l’occhio dello storico il vissuto di tantissime ragazze e tantissimi ragazzi che condivisero gran parte della loro vita dentro e fuori le aule scolastiche, offre preziosi spunti di riflessione e strumenti d’indagine utili per guardare a quell’esperienza con l’occhio dell’oggi.
Un patrimonio prezioso che si propone anche come ulteriore strumento di riflessione e analisi su una vicenda per molti aspetti singolare e su un periodo, gli anni '70, troppo spesso ricordati soltanto come gli “anni di piombo”. Un lavoro in sintonia con lo spirito che anima "Ciclostilato in proprio storia e memorie del Movimento studentesco fiorentino" nell’intento di contribuire a stimolare un dialogo e mantenerlo vivo fra le generazioni e soprattutto con e per i giovani.
 
Per visualizzare o scaricare il Pdf del volume cliccare sull'immagine di copertina oppure al seguente link:

------------------------------------------------------------------------------------------------------

FRESCO DI STAMPA: "CONCENTRAMENTO ORE 9"!

il volume sulla storia del Movimento studentesco fiorentino realizzato dall’Associazione “Ciclostilato in proprio storia e memorie delMovimento studentesco fiorentino” in collaborazione con l’Istituto Gramsci toscano e stampato per le edizioni dell’Assemblea del Consiglioregionale della toscana. 314 pagine che catapultano il lettore, anche con bellissime immagini in bianco e nero, molte inedite e alcuni “scatti d’autore”, in quella vicenda che coinvolse migliaia di ragazze e ragazzi che frequentarono, dal 1971 al 1978 le scuole medie superiori di Firenze e provincia. Frutto di un impegno collettivo il libro prende le mosse da migliaia e migliaia di documenti, memorie scritte o vocali, immagini, testimonianze e oggetti raccolti dal 2011 ad oggi e consegnati alla custodia dell’istituto Gramsci e poi sottoposti all’analisi e allo studio di un pool di ricercatori quali Anna Scattigno, Dario Ragazzini, Sylva Casagli e Matteo Mazzoni che ne hanno tratto un “racconto”che speriamo oltre a mettere nero su bianco un pezzo di storia importante e quindi coprire un “vuoto storico” su quegli anni, possa contribuire anche a ravvivare il dialogo, sempre più difficile fra generazioni, fra studenti e insegnanti, fra figli e genitori.Il volume sarà presentato ufficialmente a breve nella sede del Consiglio regionale della Toscana. La stampa del volume è per noi un punto di arrivo ma anche di ripartenza per realizzare altri momenti d’incontro in un percorso ricerca storica e anche creativa. In questa occasione invito anche a inviare commenti e segnalare la possibilità di reperimento di documenti, immagini e testimonianze che possano contribuire ulteriormente a ricostruire quella storia e metterla a disposizione di quanti per vari motivi ne possano essere interessati.

Per visualizzare o scaricare il Pdf del volume cliccare sull'immagine di copertina oppure al seguente link:

http://www.consiglio.regione.toscana.it/upload/eda/pubblicazioni/pub4049.pdf 

 Per vedere il video "PER UNA STORIA DEL MSF"di presentazione del Movimento studentesco fiorentino, realizzato in occasione dell'incontro al Centro giovani di via Gran Bretagna a Firenze clicca: https://www.youtube.com/watch?v=HQjZfaAs0QE

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

NUNCA MAS a 40anni dal golpe in Argentina

https://www.youtube.com/watch?v=tq3eQp2Jt8Q

venerdì 20 maggio 2016 a 40 anni dal Golpe in Argentina. Testimonianze e riflessioni ma anche "Parole, Canzoni, Musica e Tango". Appuntamento a VIE NUOVE nel viale Giannotti a Firenze dalle 17.45 in poi (per il buffet sarà richiesto un piccolo contributo).

NUNCA MAS - MAI PIU'

a 40 anni dal golpe in Argentina

ore 17:45 Il Plan Condor nel Cono Sud. Testimonianze da Cile, Argentina, Uruguay e Brasile

ore 20:15 si mangia (Pizza ecc)

ore 21:15 Il Segreto. Di questo non si parla

A seguire Donatella Alamprese (voce) e Marco Giacomini (chitarra), proporranno alcuni brani e canzoni di autori banditi durante il regime, insieme a canzoni di autori più recenti ispirate alla lotta di opposizione e denuncia delle dittatura nel Cono Sud. 

(Donatella Alamprese (voce) e Marco Giacomini (chitarra) lavorano a progetti sul Tango dal 2003. Hanno calcato i palcoscenici di teatri in Europa ed effettuato tournée di successo in Argentina, Cile, Giappone. Nel 2015 hanno rappresentato l’Italia in quello che è considerato l’evento più prestigioso legato alla cultura del Tango nel mondo, la Cumbre Mundial a Zarate, Buenos Aires.) 

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Festa grande venerdì 11 dicembre 2015 alla ExFila di Firenze con l'Associazione 

Ciclostilato in proprio storia e memorie del Movimento Studentesco Fiorentino. 

Canti, proiezioni, mostra di foto cibo e tanta buona musica per una serata in ottima compagnia, festeggiare i risultati ottenuti nel corso di questo ultimo spicciolo d'anni e dare il via al tesseramento per il 2016.

CARRELLATA DI IMMAGINI DELLA SERATA, CLICCA:

SU E GIU' DAL PALCO 

 Venerdì 11 dicembre 2015 l'Associazione Ciclostilato in proprio storia e memorie del Movimento Studentesco Fiorentino con una festa lancia la campagna di tesseramento per il 2016. L'appuntamento è dalle 19.30 nei locali della ExFila in via Leto Casini 11 a Firenze (fra l'Esselunga del Gignoro e la ferrovia) con un delizioso buffet a cui seguiranno mostre, performance, canti, musica, proiezioni e danze. Tutti gli interessati sono invitati a partecipare.

Filmato: "Per una storia del MSF"

 

Chi erano, da dove venivano e cosa volevano quelle ragazze e quei ragazzi che a Firenze, negli anni Settanta del secolo scorso sfilavano in migliaia dietro gli striscioni e sotto le bandiere del Movimento Studentesco Fiorentino?
 
Dopo quarant’anni alcuni di loro si sono ritrovati e hanno costituito l’Associazione Ciclostilato in proprio – Storia e memorie del Movimento studentesco fiorentino con lo scopo primario di far conoscere quell’esperienza politica e umana che si caratterizzò per l’adesione di massa da parte di coloro che all’epoca frequentavano le scuole medie superiori fiorentine e non solo, raccogliendo giovani di diverso orientamento ideale, politico, culturale e religioso e di diversa estrazione sociale. 
I ricordi si sono trasformati in racconti, memorie scritte o registrate che hanno aperto, sin dal 2011, una sorta di caccia al tesoro collettiva che ha permesso di riesumare da scaffali e bauli, scantinati e soffitte e mille altri luoghi pubblici e privati, quasi aspettassero il momento opportuno per tornare in “movimento”, centinaia di volantini, manifesti, piattaforme di lotta e resoconti di assemblee e attivi studenteschi, filmati e una moltitudine di foto, alcune veri e propri “scatti d’autore”. Un patrimonio prezioso raccolto in numerosi faldoni e affidato alla custodia dell’Istituto Gramsci Toscano e sottoposto all’attenzione di un pool di studiosi di indubbio valore quali Dario Ragazzini, Matteo Mazzoni e Sylva Casagli. 
Ne è venuto fuori un racconto che sta per essere pubblicato in un volume nelle edizioni dell'Assemblea della Presidenza del Consiglio regionale della Toscana che, oltre a indagare, riordinare e mettere insieme scientificamente con l’occhio dello storico il vissuto di tantissime ragazze e tantissimi ragazzi che dal 1971 al 1978 condivisero gran parte della loro vita dentro e fuori le aule scolastiche, offre preziosi spunti di riflessione e strumenti d’indagine utili per guardare a quell’esperienza con l’occhio dell’oggi. 
 In ottemperanza al proprio statuto “Ciclostilato in proprio – Storia e memorie del MSF” intende così tutelare, proteggere e promuovere il ricco patrimonio archivistico raccolto e temporaneamente affidato all’Istituto Gramsci Toscano, avendo cura che non sia smembrato, diviso, perduto e/o ceduto e che sia facilmente reperibile da studiosi o comunque quanti interessati, sia di favorire e promuovere ulteriori percorsi di studio e analisi oltre a quelli già avviati con l’istituto Gramsci Toscano, l’Arci fiorentino e il Centro giovani del Quartiere 2 di Firenze, Sindacati, Circoli e associazioni culturali. 
 
Il materiale documentale raccolto è fra l’altro oggetto da tempo di molteplici attenzioni per studi e ricerche anche dell'Università degli Studi per tesi di laurea, così come di altri soggetti privati e pubblici. In particolare in questi ultimi tempi l'associazione è stata invitata a partecipare a incontri sia da alcuni Centri giovani della città sia in alcune scuole medie superiori dove sono in corso programmi di attività autogestite. Un percorso che si propone anche di alimentare e mantenere vivo un dialogo, soprattutto fra le generazioni e con le nuove generazioni, da tutti auspicato ma che sembra diventare sempre più “silenzioso”.
 

 -------------------------------- 

Per la forte pioggia che imperversò su Firenze rendendo inagibile il parco dell'Anconella la festa programmata per il 15 giugno 2015 da Ciclostilato in proprio Storia e memorie del Movimento Studentesco Fiorentino nel 40esimo anniversario del voto ai 18 fu annullata.

Ecco il video preparato per quell'occasione:

https://www.youtube.com/watch?v=q6665-mpd7M 

Due ricerche storiche

Due ricerche storiche - Ciclostilato in Proprio

Ciclostilato in proprio ha affidato, tramite l'Istituto Gramsci toscano, due ricerche storiche la cui stesura è in corso.

Una è relativa agli aspetti politico-sociali della fase in cui era in vita il Movimento studentesco fiorentino. La sta curando Matteo Mazzoni, dottore di ricerca in Studi storici dell’età moderna e contemporanea, responsabile del Coordinamento di redazione di Toscana Novecento Portale di Storia contemporanea e collaboratore dell’Istituto Storico della Resistenza in Toscana.

Il coordinamento di questa ricerca è compito della professoressa Anna Scattigno, docente presso il Dipartimento di Studi storici e geografici dell’Università di Firenze e con incarichi, in precedenza all’Università di Pisa, Facoltà di Lettere.

L'altra ricerca riguarda la riforma scolastica e la cura Sylva Casagli con il coordinamento del professor Dario Ragazzini,docente di  Storia della pedagogia al Dipartimento di Scienze della formazione e psicologia.

Culture giovanili a Confronto: il Movimento Studentesco Fiorentino

Culture giovanili a Confronto: il Movimento Studentesco Fiorentino - Ciclostilato in Proprio

Dal 1971 al 1978 Firenze, ma non solo Firenze, fu attraversata da un'ondata di contestazione studentesca che dalla scuola esondava nelle strade e nelle piazze della città per portare la propria voce di protesta e di proposta. Ma chi erano e cosa volevano quei giovani che negli anni Settanta del secolo scorso sfilavano dietro gli striscioni e le bandiere del Movimento Studentesco Fiorentino?
Se ne parlerà venerdì 10 aprile prossimo con alcuni dei protagonisti di quell'esperienza che a quarant'anni di distanza si sono ritrovati e hanno dato vita all'associazione “Ciclostilato in proprio – Storia e memorie del Movimento studentesco fiorentino” proprio per ricostruire e far conoscere, in particolare ai giovani che oggi hanno quella stessa età, quella “storia” che si caratterizzò per l'adesione di massa da parte di coloro che all'epoca frequentavano le scuole medie superiori di Firenze e della Toscana.
L'incontro sarà introdotto da un video, realizzato da Luca Ferro in collaborazione con “Ciclostilato in proprio...” che sinteticamente, attraverso immagini e narrazioni cercherà di aprire una finestra sulla vita di quei giovani che s'incontrarono trascinati da una forte spinta verso il cambiamento che dal cuore attraversava le aule per inondare strade e piazze, intrecciando l'impegno politico e sociale allo studio, al tempo libero, agli amori.
L'appuntamento, aperto a tutti gli interessati e in particolare ai giovani, è alle ore 21 al Centro Giovani Gav in via Gran Bretagna e fa parte del “Progetto per il recupero ed il confronto delle culture giovanili attraverso lo strumento audio-video”, a cura di Luca Ferro promosso dal Centro giovani GAV del Quartiere 3 in collaborazione con l'associazione culturale a scopo sociale "Cambiamusica!-Firenze".
Info: ciclostilatoinproprio@gmail.com - Facebook: Movimento Studentesco Fiorentino.

 

Ecco un "acconto" del video realizzato per l'incontro del 10 aprile 2015 al Centro giovani Gav di Firenze:

Per una storia del MSF

NEWSLETTER n. 4 - 2015

NEWSLETTER n. 4 - 2015 - Ciclostilato in Proprio

 

CICLOSTILATO IN PROPRIO - STORIA E MEMORIE DEL MOVIMENTO STUDENTESCO FIORENTINO
Care e cari,
nella prima Newletter del 2015, a gennaio, spiccava l'appello per uno o più blogger per realizzare un sito web: il sito Web l'abbiamo realizzato. grazie all'impegno in particolare di Laura Lusvardi.
Al centro della seconda Newsletter del 2015, a febbraio, c'era tutta la tribolazione per l'attesa della risposta in merito alla richiesta di poter pubblicare le ricerche storiche sul Movimento Studentesco Fiorentino nelle Edizioni della Presidenza del Consiglio Regionale Toscano: la richiesta è stata accolta.
Nell'ultima Newlettere del marzo scorso il focus era sull'incontro al Centro giovani Gav e sull'impegno per realizzare un video ad hoc che raccontasse brevemente la nostra storia. IL 10 aprile scorso al Centro giovani Gav, l'incontro è andato molto bene e il video, realizzato da Luca Ferro è piaciuto molto e abbiamo ricevuto tanti apprezzamenti. Hanno partecipato una settantina di persone, pochi i giovani per la verità ma ci stiamo attrezzando e proprio da quell'incontro sono emerse varie suggestioni, idee e anche proposte sul come “confrontarci con le nuove generazioni anche raccontando l’esperienza del Movimento che abbiamo vissuto, tra adolescenza e maggiore età”, in particolare rivolgendosi, è stato da più parti suggerito, agli studenti delle classi delle scuole medie superiori. A tal proposito si sta costituendo, come auspicato nell'assemblea generale del febbraio scorso, un gruppo di lavoro proprio su queste tematiche. Intanto contatti sono in corso con la Rete degli Studenti medi di Firenze ed è in cantiere un incontro con il “Parlamento degli studenti della Toscana”. In cantiere anche un calendario di iniziative, fra le quali un cineforum su “Giovani e musica” nell'ambito dell'Estate, da maggio a settembre, nel parco dell'Anconella.
AGENDA DELL'ASSOCIAZIONE
Per giovedì 30 aprile è in calendario l'Assemblea generale dell'Associazione per l'approvazione del bilancio 2014. L'appuntamento è alle ore 20.45 nei locali della ExFila, in via Mons. Leto Casini 11 a Firenze.
***
Per il 4 maggio presso l'Istituto Gramsci toscano, dalle 18 ale 20, 20.30 circa si terrà un incontro per fare il punto sulla pubblicazione della ricerca storica, arrivata ormai al rush finale.
***
A maggio pensiamo anche di fare, presso l'Auditorium della ExFila un incontro allargato in cui proiettare il video realizzato da Luca Ferro per “raccontare” la “nostra storia in movimento”, ascoltare musica e stare un po' insieme, soci e non.
***
Ricordo infine Le Due pagine su Facebook:
MOVIMENTO STUDENTESCO FIORENTINO
(gruppo chiuso e pagina aperta)


un caro saluto a tutte e tutti

paolo

L'ASSOCIAZIONE OGGI

 

La cronologia di quegli anni

 

Il dizionario del MSF

 
Ciclostilato in Proprio